Paesaggio sonoro ed immagini sonore

Nella mappa sonora di Lublin, di cui si è parlato nello scorso articolo, compare tra le categorie anche “Immagini Sonore”, che nella mappa citata consistono di foto di altoparlanti o altri dispositivi per produrre suoni in un contesto pubblico. Questa è un’idea a mio avviso molto particolare sulla quale vorrei invitare a molto riflettere, per il fatto che dialoga in forma visiva con il mondo del suono.
L’unica altra forma, a me nota, che abbia una differente prospettiva per quanto riguarda l’udito, che faccia uso di uno degli altri sensi per esprimerlo è la Lingua Italiana dei Segni, o meglio le varie e molte lingue dei segni adottate dalle comunità sorde nel mondo. Il fatto di rappresentare con immagini reali delle “immagini mentali” con le quali evocare un suono interiore, porta l’ascolto su un canale non più uditivo, ma legato molto di più a memoria e capacità immaginativa.

Una fotografia di un altoparlante non ci fa ascoltare quell’altoparlante, non è neanche una registrazione di quell’altoparlante, eppure può osservare dove si trova, perchè si trova in un determinato spazio pubblico. E’ una domanda la cui risposta sono voci di annunci mai ascoltati, sirene ed allarmi possibili e non, musiche di sottofondo o musiche assordanti, richiami contro storni o altri volatili. Ma un’Immagine Sonora può anche essere un’immagine di residui industriali dismessi e lasciati come a testimoniare una marcatura che tempo prima era una probabile  impronta sonora,  un archivio di suoni in via di estinzione o estinti, come vecchie locomotive dismesse, macchine da scrivere o per cucire manuali, campane spaccate o strumenti musicali rotti, o suoni inascoltabili realmente come quelli (de)scritti in SpAps

Un’Immagine Sonora potrebbe essere quello che un registratore non può catturare, e che un grafico non può restituire con la stessa forza comunicativa. La domanda è come sviluppare questa possibilità in una mappa sonora online? Sarebbe bello incontrare la risposta tante volte, quante saranno le persone che ne troveranno una da condividere, magari proprio con un’immagine sonora.

a presto

Annunci